To top
3 Lug

Alta moda a Parigi, la settimana dell’Haute Couture

Alta Moda Parigi

In questi giorni i riflettori della moda sono puntati su Parigi dove, dal 2 al 6 luglio va in scena l’Alta Moda.
Creazioni uniche, gioielli esclusivi, abiti da sogno… ma anche allestimenti straordinari e location sempre più spettacolari. Il tutto per una clientela esclusiva, tra celebrities e magnati internazionali.

La settimana parigina dell’Haute Couture anticipa da sempre le collezioni della nuova stagione.
Diamo qualche numero. Quest’anno le sfilate in programma sono 36. Cinque le nuove maison: A.F. Vandevorst, Azzaro, Proenza Schouler, Rodarte e Ronald van der Kemp. E anche alcuni assenti, tra cui Francesco Scognamiglio che ha scelto di annullare l’evento del 3 luglio per presentare le sue nuove collezioni nel suo showroom milanese dal 6 al 13 luglio.
Mancherà anche Demma Gvasalia, designer del brand Vetements che, proprio come Scognamiglio, ha preferito proporre la nuova linea nel suo showroom parigino.

alta moda

Saranno presenti, invece, tutti gli altri più grandi nomi dell’Alta Moda.
Si inizia oggi con Maurizio Galante e Azzaro Couture, solo per citare due delle maison che inaugureranno la prima giornata.
Domani si proseguirà, tra gli altri, con Christian Dior, Schiapparelli e Giambattista Valli.
Mercoledì toccherà a Chanel e Armani mentre giovedì sarà la volta di Jean Paul Gaultier, Valentino e in chiusura Fendi, con la sua alta pellicceria.
Come di consueto, l’ultimo giorno sarà invece dedicato a un altro comparto dell’Alta Moda: l’alta gioielleria.

Alta Moda Dior

Christian Dior

Alta Moda significa però anche eventi paralleli e happening esclusivi.
Il principale quest’anno sarà la mostra “Christian Dior, couturier du Rêve” dedicata proprio ai 70 anni del celebre marchio. L’inaugurazione è prevista per il 5 luglio al Musée des arts décoratifs dove, fino al 7 gennaio, sarà possibile ammirare il meglio della griffe francese: circa 300 creazioni couture, ma anche borse, scarpe, cappelli, profumi. Tutti realizzati dal 1947, anno della fondazione, fino ai giorni nostri.
La mostra, organizzata dal gruppo LVMH di Bèrnard Arnault che ora controlla il brand, celebra il mito di Christian Dior, cui va il merito di aver inventato il New Look e aver dato nuovo slancio alla moda in un periodo complesso come quello del dopo guerra.

La settimana dell’Alta Moda parigina sarà occasione anche per celebrare i 10 anni di Iris Van Herpen che, per l’occasione, lancerà una collezione speciale nata dalla collaborazione con Swarowski.

 

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.