To top
27 Gen

AltaRoma AltaModa 2013: il viaggio multiculturale di Stella Jean

Ad AltaRoma AltaModa 2013 Stella Jean ha presentato una collezione che unisce lo stile della sartoria europea con quella di civiltà precolombiane e mongole.

L’abbinamento di tessuti diversi è interessante, dalle stoffe wax tipiche delle coste africane, a jacquard andini. Originale l’accostamento della classica bombetta britannica con foulars e bijoux.

stella jean altaroma 2013 1stella jean altaroma 2013 2stella jean altaroma 2013 3stella jean altaroma 2013 4stella jean altaroma 2013 10stella jean altaroma 2013 7

La stilista, vincitrice del concorso “Who is on next?”, ha imparato il mestiere da autodidatta, osservando i più grandi stilisti, mentre lavorava come modella.
Ha uno stile unico, e con le sue creazioni vuole comunicare qualcosa. La moda per Stella Jean non è solo e sterile esercizio di stile, vuole dare un senso al tutto.

“Sono nata a Roma da padre torinese e mamma caraibica, di Haiti, l’isola più nera dei Caraibi. Fin da piccola avevo bisogno di trovare una mia collocazione. Non èstato facile superare il forte senso di inadeguatezza di nascere in Italia negli anni ottanta e cercare un mio spazio. Sono riuscita a esprimermi attraverso la moda.[…] Fu Egon von Furstemberg il mio pigmalione perchè conosceva mia madre ma mi sentivo nel posto giusto ma nel luogo sbagliato. Mi sentivo bene nel backstage, a fare il fitting, in sartoria, quello era il mio mondo. Ma lo sfilare per tanti stilisti mi aveva aiutato, avevo imparato guardando. E con quegli insegnamenti mi presentai due volte al concorso Who is on next. Nulla, bocciata due volte. […] Devo il mio cambiamento a Simonetta Gianfelici, talent scout del concorso che per due volte mi scartò e che mi disse, sii te stessa. Facevo capi belli ma senz’anima. Iniziai a mettere sincerità nelle mie collezioni e la terza volta andò bene proprio perchè riuscii mettere insieme il mio binomio culturale in un mix di tradizioni e contaminazioni”, ha raccontato.

Grazie a questa sua personalità semplice, genuina, cosmopolita, ha attirato l’attenzione di un artista come Jovanotti, che ha chiesto un suo abito per le riprese del videoclip musicale di “Tensione evolutiva”.

 

Foto di Moda Donna Corriere

elisa
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.