To top
29 Mag

customer service Tod’s

Alcune settimane fa vi avevo raccontato la mia esperienza con il negozio di via della Spiga di Tod’s a Milano. rimando al precedente post per l’esperienza vissuta http://www.moda-madeinitaly.com/customer-care-tods-e-swatch-esperienze-differenti/. questo venerdì mi arriva una garbata telefonata del negozio Tod’s per dirmi che in azienda hanno incollato le suole delle scarpe, e ” nonostante un pò datate ” le scarpe sono ritornate perfette. Si scusano ancora dell’inconveniente occorsomi e tutto procede nei canoni dell’etichetta. Mi chiedono se passo in negozio a ritirarle. rispondo che preferisco riceverle a casa. il giorno successivo mi viene recapitato il paio di scarpe. con gioia apro il pacco e ritrovo le mie polacchine, pronte a percorrere tanto altri passi.

All’interno trovo una lettera prestampata di scuse per il disagio. forse una firma od una intestazione personalizzata sarebbe stata più appropriata, ma non ci formalizziamo.

Non nutrivo dubbi sul fatto che le scarpe sarebbero state riparate. Se così non fosse stato le avrei portate da un ciabattino calzolaio. L’unica nota amara il riferimento all’anzianità del prodotto, quasi fosse un male conservare bene e curare il proprio paio di scarpe, in modo da prolungare il piacere di indossarle. in ogni caso Brava Tod’s.

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.