To top
26 Apr

Il jeans estremo e autentico di Roy Roger’s

roy-rogers
Il jeans è stato proposto e riproposto in moltissimi modi, modelli, colori, ma un’azienda italiana, la Roy Roger’s, ha deciso di seguire una strada decisamente originale. Seguendo la sempre maggiore richiesta da parte del mercato, di prodotti veri, autentici, in grado di raccontare storie, hanno dato vita a una linea di jeans davvero “estrema”, la Rugged Vintage Autentico.

Il classico effetto consumato e invecchiato, infatti, non è costruito attraverso sofisticati macchinari, ma in modo del tutto naturale, facendo indossare i pantaloni per sei mesi a operai edili, carpentieri e pittori.

La Roy Roger’s è stata fondata nel 1949 a Campi Bisenzio, Firenze, da Francesco Bacci, e ha come mission quella di tornare all’idea originaria del jeans, nato come indumento da lavoro. La collezione contiene i modelli storici a 5 tasche in denim raw, maltrattati ad arte.

Dopo sei mesi di “invecchiamento”, i pantaloni vengoni ritirati, lavati, disinfettati e messi in vendita, con strappi e macchie reali.

Il cliente può decidere di personalizzare questo capo unico, con le iniziali ricamate sul taschino anteriore portamonete, inoltre in boutique si possono scegliere i bottoni, i rivetti per le tasche, l’etichetta in cuoio, il denim, e le varianti di filo per cuciture.

Tutto è cucito con macchine Singer originali anni ’60 e, come ultimo tocco di autenticità, questo speciale jeans viene consegnato a domicilio con una Rolls-Roys d’epoca.

elisa
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.