To top
8 Mar

Il meglio della Parigi Fashion Week

Dopo New York e Milano, l’ultimo grande appuntamento per la moda internazionale e le anteprime della nuova stagione è stata la Parigi Fashion Week 2017.

Anche in questo caso si è trattato di una settimana ricca di appuntamenti eventi e ovviamente passerelle in cui le più grandi maison hanno presentato le loro nuove collezioni autunno-inverno 2017/2018.

Partiamo allora per un viaggio virtuale nella capitale francese e tuffiamoci nel mondo dell’alta moda.

Iniziamo con uno dei nomi simbolo della moda mondiale, Valentino che, con Pierpaolo Piccioli, ha proposto capi dal sapore vintage rivisitati in chiave moderna. Romanticismo, epoca vittoriana e stile pop si sono sovrapposte in una contaminazioni di stampe, colori e materiali che hanno sdoganato completamente il concetto di spazio e tempo.
Un esempio? L’abito lungo di velluto, interamente stampato in una fantasia di contrasti cromatici

VALENTINO

Dior ha puntato invece sul denim. Il jeans prende nuova vita e trionfa in un total look dal sapore streetstyle. Volontà di Maria Grazia Chiuri, il cui obiettivo è proprio quello di ringiovanire casa Dior con tessuti e proposte fresche e sbarazzine.

DIOR

Futuristico, algido e quasi spaziale, il look proposto da Paco Rabanne. In passerella hanno trionfato capi argentati e brillanti come il total look nella foto: camicetta monospalla, gonna a drappo dai volumi asimmetrici abbinati alla scarpa bassa, color argento, ovviamente!

PACO RABANNE
Anthony Vaccarello firma la collezione Saint Laurent e propone un mix di rivisitazioni anni Ottanta che strizzano però gli occhi alle tendenze più contemporanee. Il risultato è un look frizzante, sexy e sensuale. Come il vestito corto nero, dal profondo scollo a V e un grande fiore e paiette ricamate in posizione centrale.

SAINT LAURENT
Chloè sceglie invece tinte pastello e tessuti morbidi. Nella sua collezione autunno-inverno 2017/2018 trionfano il color crema, lilla, pesca, ocra. La donna Chloè è una donna bohemien, raffinata e al tempo stesso di tendenza.

CHLOE
Anche Nina Ricci predilige il monocromatico e le nuances pastello, come in questo cappotto lungo tinta cammello.

NINA RICCI
Concludiamo con Céline che porta in scena linee morbide e tagli comodi. Uno su tutti l’abito lungo, interamente stampato con la riproduzione di mappe stradali. Perfetto chi predilige la comodità e ama stupire.

CELINE

 

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.