To top
22 Feb

Milano Moda Donna 2013: la metamorfosi punk di Fendi

Silvia Venturini Fendi e Karl Lagerfeld hanno portato, alla Milano Fashion Week 2013, il fascino del mito rivisto in chiave contemporanea.

Le modelle sfilano indossando icone della moda del passato, in particolare la pelliccia, da sempre simbolo di uno status sociale piccolo-borghese. Ma, oggi, questo capo non ha etichette, viene liberato dal suo ancestrale significato per assumere nuove forme e nuove ideologie.

Quella che vediamo è una collezione che si esprime con forza e determinazione, che detta prepotentemente le sue regole. E’ come un viaggio nel tempo, nel quale, pezzi della nostra storia vengono presi e riproposti in modo completamente alternativo.
Una dietro l’altra le donne Fendi avanzano con la loro carica, la loro trasgressione, la loro voglia di comunicare il cambiamento. E, non a caso il loro look si ispira chiaramente alla filosofia punk, con colorate ed espressive creste che sembrano sfidare il gusto comune.

fendi_mfw2013_4fendi_mfw2013_15fendi_mfw2013_36

La pelliccia viene presentata e reinventata in diverse forme e colori. La possiamo ammirare nei cappotti, nelle gonne e negli abiti. Spesso è solamente un dettaglio a trasformare un look: piccole strisce di pelliccia si sovrappongono, infatti, ad outfit semplici e lineare creando subito uno stile più ricercato.

Insomma, Fendi, ancora una volta ci stupisce, ci fa uscire dagli schemi, ci propone qualcosa di diverso, di unico, qualcosa che non possiamo fare a meno di apprezzare.

Puoi vedere le foto della collezione sulla nostra PinBoard

elisa
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.