To top
20 Ott

Moda per disabili: Tommy Hilfiger lancia la prima collezione

Probabilmente poche persone sapranno che cos’è la moda adaptive. Riassumendo il concetto in parole semplici si tratta della moda per disabili, pensata cioè per chi è affetto da handicap fisici che rendono problematico anche il semplice gesto di indossare i comuni indumenti.

È un settore completamente nuovo per il mondo del fashion system. Anche per questa ragione ha fatto molto clamore la dichiarazione di Tommy Hilfiger che ha annunciato che a breve sarà lanciata una linea adaptive sia femminile, sia maschile.

moda per disabili

In realtà con questa decisione il brand, di proprietà di PVH, prosegue un percorso intrapreso già con la collezione adaptive kid, rivolta a bambini disabili, creata in collaborazione con la fondazione Runway of Dreams e lanciata nel 2016.

Fu un grande successo, non solo in termini di numeri ma anche per una questione di sensibilizzazione. Per la prima volta, infatti, si pose l’attenzione su un settore ancora del tutto inesplorato dalla moda. E non stiamo parlando di un mercato di nicchia ma di milioni di potenziali consumatori.

moda per disabili

 

L’adaptive capsule collection di Tommy Hilfiger comprende circa 70 capi, di cui 37 da uomo e 34 donna. Tutti realizzati con adattamenti strutturali. Zip al posto di bottoni, velcro, cuciture strategiche ma anche chiusure magnetiche e orli particolari. I nuovi modelli legati alla moda per disabili sono pensati per agevolare persone con protesi o plantari ortopedici e per rendere il più semplice possibile l’inserimento dei vestiti.

Al momento la nuova collezione sarà rivolta solo al mercato USA ma è probabile che presto altri mainson intraprendano la strada avviata da Tommy Hilfiger.

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.