To top
15 Giu

Pitti Immagine Uomo 2017, l’edizione floreale!

Domani si chiuderà la 92esima edizione di Pitti Immagine Uomo, appuntamento annuale dedicato alla presentazione delle nuove collezioni uomo.
Location dell’evento è, come sempre, la Fortezza da Basso a Firenze. Qui il percorso si articola in 15 tappe che comprendono Pop Up Stores, Open, Pitti Uomo, l’Altro Uomo, Make, Born in the Usa, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work, HI Beauty, Futuro Maschile, Touch!, My Factory Buye, Fashion At Work, Unconventional, I Play e Urban Panorama.

Filo conduttore dell’edizione 2017 di Pitti Uomo sono i fiori. Boom, Pitti Blooms è il tema guida ma anche il nome di una capsule di accessori basic riconcepiti in chiave inedita. La limited edition comprende un taccuino Moleskine, uno zaino Invicta, un paio di sneaker Superga, pantaloni White Sand , foulard Franco Ferrari e shopper in ecopelle firmate Api con Fiscatech. Tutti rivisitati per l’occasione.
Simbolo di energia vitale, enormi fiori invadono inoltre l’intera fortezza trasformandosi in vere e proprie opere d’arte.

Boom Pitti Blooms

In tutto sono presenti oltre 1220 brand, di cui 540 stranieri.
La special guest è stato JW Anderson, brand affermatosi ovunque grazie al talento del suo designer Jonathan Anderson. Ed è sua la collezione uomo primavera estate 2018, presentata per la prima volta in Italia proprio a Pitti Uomo e caratterizzata da una qualità manifatturiera d’eccellenza e rielaborazioni di materiali della cultura giovanile. Anche Off-White c/o VIRGIL ABLOH™ ieri ha presentato la sua collezione menswear e la precollezione donna.

Off-White c/o VIRGIL ABLOH™ e JW Anderson

 

 

Riprendendo una tendenza sempre più in voga, non sono mancate neppure le collezioni miste, dove in passerella abbiamo visto sia la moda uomo, sia la moda donna.

È il caso di Hugo Boss che ha scelto Pitti Uomo 92 per il suo fashion show presso la Manifatturiera Tabacchi.

Hugo Boss

Tra gli italiani sono da citare Zegna, ma anche il Lanificio Cerruti, simbolo della sartoria napoletana.
Lanieri ha invece lanciato i “chinos”, pantaloni semi casual perfetti per le occasioni formali ma anche per la vita di tutti i giorni.

I chinos Lanieri

Anche Stefano Ughetti di Camo ha puntato tutto sui pantaloni con il jeans a 5 tasche e modelli comodi e al tempo stesso eleganti.

Pitti Uomo ha anche visto il ritorno di K-way con le sue storiche giacche-icona impermeabili e “impacchettabili” e una collezione primavera estate 2018 all’insegna di nuovi tessuti e capispalla.

Numerosi anche gli eventi collaterali tra cui il Museo Effimero della Moda.

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.