To top
16 Mag

Valentino e i suoi (primi) 85 anni!

Probabilmente il nome Valentino Ludovico Clemente Garavani non vi dirà nulla perché la maggior parte di noi lo conosce con il semplice nome d’arte.
Stiamo parlando di Valentino, l’imperatore della moda!

L’11 maggio ha compiuto 85 anni, di cui oltre 60 di carriera. Nato a Voghera, in provincia di Pavia, nel 1932, Valentino si avvicina alla moda giovanissimo.
Sembra che già all’età di 17 anni sia rimasto folgorato dalla bellezza femminile delle dive del cinema, bellezza a cui si è sempre ispirato in tutte le sue collezioni. Un aneddoto racconta che fu proprio a quell’età, guardando Lana Turner e Judy Garland nel film Le Fanciulle delle Follie, che decise di trasferirsi a Parigi per diventare stilista.
Qui studia come disegnatore di moda fino al 1957, anno in cui torna in Italia e apre il suo prima atelier, a Roma in via Condotti.
Ed è sempre in quest’anno che incontra Giancarlo Giammetti, suo storico partner professionale.

La consacrazione definitiva nel mondo della moda nazionale e internazionale avviene nel 1962 quando Valentino debutta con la sua prima collezione a Palazzo Pitti.
Il decennio che segue segna un’ascesa inarrestabile, con collezioni che sono rimaste nella storia. Un esempio su tutti la celebre collezione “total white”. La V di Valentino, logo della maison, diventa così un simbolo riconosciuto a livello mondiale.
Così come il suo stile: elegante, raffinato ma al tempo stesso sempre di tendenza. Tanto da conquistare anche le più grandi celebrities, da Liz Taylor a Sophia Loren e non solo. Nel 1968 Jacqueline Kennedy sceglie proprio Valentino come stilista per il suo abito di nozze con il magnate greco Aristotele Onassis.


E quasi trent’anni dopo, nel 1997, Lady Diana, sua grande amica, comparirà sulla copertina di Vogue UK con un abito Valentino. Colore? Rosso, il rosso Valentino, ovviamente. Una tinta accesa ma al tempo stesso signorile, pensata per una donna dalla forte personalità e di stile.

Nel corso della sua carriera Valentino colleziona innumerevoli premi. Tra i più ambiti il Neiman Marcus Award di Dallas, ovvero l’Oscar della moda e il Martha Award di Palm Beach.
Nel 2007 lascia la posizione di Direttore Creativo, sostituito inizialmente da Alessandra Facchinetti e in seguito da Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri, quest’ultima passata di recente a Dior.
Valentino continua però a lavorare su commissione disegnando, ad esempio, gli abiti nuziali della Principessa Madeleine di Svezia nel 2013.

Lodovico Marenco

Direttore Responsabile di Moda-MadeInItaly.com, appassionato di moda italiana e web; consulente e-commerce e marketing online, specializzato nell'ambito del turismo e del fashion; CEO di LML Company Srl.

No Comments

Leave a reply